Random Article


 
Ultime notizie
 

 
0
Posted giugno 5, 2013 by Redazione in Mirano
 
 

Mezzo secolo scout a Mirano, sabato cerimonia in patronato

prime promesse scout mirano
prime promesse scout mirano

    Il 29 giugno 1963, con la tradizionale cerimonia delle “promesse” presenziata dal fondatore Giancarlo Pellay, iniziava ufficialmente la storia del gruppo scout di Mirano. Sabato pomeriggio, a 50 anni da quella cerimonia, gli scout miranesi di ieri e di oggi si daranno appuntamento nel patronato San Pio X per ricordare la nascita del gruppo. Lo faranno con una cerimonia speciale, quella del rinnovo della “promessa”, pronunciata ormai da oltre un secolo con la stessa formula da milioni di scout in tutto il mondo.

    È l’occasione per il gruppo AGESCI, Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani, per legarsi una volta di più con la città che li ha visti nascere e operare, educando generazioni di giovani miranesi. L’appuntamento è ancora in patronato, alle 15.30. Alle 16 il momento più significativo, alla presenza delle autorità, tra cui il sindaco Maria Rosa Pavanello: l’alzabandiera, la Messa, poi il rinnovo solenne della promessa scout. “Con l’aiuto di Dio prometto sul mio onore di fare del mio meglio – reciteranno giovani e adulti scout – per compiere il mio dovere verso Dio e verso il mio Paese, per aiutare gli altri in ogni circostanza e per osservare la Legge scout”. Poi alle 18.30 il via a laboratori di tecniche e giochi scout, quindi la cena al sacco e la chiusura, immancabile, attorno al fuoco, con il salto del braciere e la carrellata dei “nomi caccia”.

    Agli ex scout (ma il motto ricorda: “semel scout, semper scout”, un volta scout, scout per sempre) l’AGESCI di Mirano chiede di partecipare con il caratteristico fazzolettone scozzese del gruppo e una foto delle attività vissute negli anni che furono. Un modo per ricordare, condividere, ritrovarsi insieme e gustare di nuovo momenti indimenticabili della propria giovinezza. Tutte le informazioni e gli amarcord degli scout miranesi sono sul sito del gruppo.

    (Filippo De Gaspari)


      0 commenti



      Sii il primo a commentare!


      Lascia un commento

      (required)