Random Article


 
Ultime notizie
 

 
0
Posted agosto 23, 2013 by Redazione in Scorzè
 
 

Rally di Scorzè, la carica dei 100 nel decimo anniversario

dsc_1848
dsc_1848

    Hotel, pensioni e B&B sono già sold out. Previsti migliaia di spettatori nel weekend a Scorzè, dove torna in scena per il decimo anno il più grande spettacolo motoristico della provincia di Venezia. Novantanove equipaggi iscritti, provenienti da tutta Italia, ma anche da Austria e Svizzera, si sfideranno nei 9.600 metri della prova speciale a cavallo tra le province di Venezia, Treviso e Padova.

    Il Rally Città di Scorzè acquisisce in questo 2013 validità anche per il Challenge Ronde Asfalto, campionato italiano, con servizio video su Rai Sport e conferma quella per la serie internazionale Alpe Adria Cup. Già da oggi, venerdì, alle 12 il centro cittadino verrà chiuso al traffico per permettere l’allestimento del palco partenza e del riordino.

    Novità di quest’anno sarà il posizionamento del parco assistenza, con meccanici e furgoni lungo le vie del centro, contribuendo così a ravvivare e animare la piazza oltre che dare la possibilità agli appassionati di essere a più stretto contatto con i piloti. Verifiche tecniche e sportive dei mezzi in gara già nel primo pomeriggio di sabato, poi partenza sabato sera alle 20 da via Roma con due passaggi sulla speciale alle 20.40 e alle 23. Si riprende domenica mattina alle 8 con ulteriori due passaggi sulla prova alle 9 e alle 11.30. Arrivo previsto per le ore 12, sempre in via Roma a Scorzè, con l’incoronazione del vincitore.

    Al via molti nomi di spicco del panorama rallistico internazionale, schierati per contrastare il favorito Emanuele Zecchin su Peugeot 207 S2000, vincitore nel 2012. Tra questi spiccano le due WRC del padovano Lovisetto (Skoda Fabia) e del friulano Bertolutti (Peugeot 206), seguite a ruota dalla Mitsubishi R4 di Turolo e dalle due Peugeot 306 Maxi di Fiocco e Medè. In campo internazionale l’austriaco Kramer (Mitsubishi Evo 6) cercherà di bissare il successo dello scorso anno nella classifica dell’Alpe Adria Cup, speciale trofeo che si svolge tra Slovenia, Austria e Italia. Tra i concorrenti si segnalano ben cinque lancia Delta Integrali e una decina di Renault Clio Williams gr.A, capitanate dalla coppia “nostrana” Carraro-Silotto.

    Ma vero protagonista, come ogni anno, sarà il pubblico: sempre molti infatti i tifosi giunti da ogni parte del Veneto per seguire la prova cronometrata. Notevole anche l’impatto economico, con hotel, alberghi e B&B della zona già al completo da alcuni giorni, a cui verosimilmente seguiranno nel fine settimana i pienoni in ristoranti e bar. Sarà possibile seguire le fasi della gara anche sul web, con l’aggiornamento delle classifiche in tempo reale su www.rallydiscorze.it.

    (Filippo De Gaspari)


      0 commenti



      Sii il primo a commentare!


      Lascia un commento

      (required)